L’ANNO DELL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE E DI NVIDIA

L’ANNO DELL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE E DI NVIDIA

Il CEO di Nvidia Jensen Huang ha rivelato quest'anno che il colosso della tecnologia ha vissuto un momento di svolta nel 2018, decidendo, nelle sue parole, di "scommettere sull'azienda", raddoppiando gli sforzi sulla costruzione di unità di elaborazione grafica (GPU) innovative che sono poi diventate gli elementi costitutivi di alcuni dei software più dirompenti mai realizzati: l’intelligenza artificiale generativa.

La ricompensa per quella visione audace? Vendite di GPU in aumento e un prezzo delle azioni cresciuto del 247% quest’anno, portando Nvidia nell’ esclusivo Club delle aziende con capitalizzazione di mercato da 1 trilione di dollari.

Sebbene ChatGPT sia stato lanciato alla fine dello scorso anno, il 2023 è stato senza dubbio l’anno in cui gli strumenti di intelligenza artificiale sono diventati mainstream, con studenti, artisti creativi, contabili, avvocati, programmatori, grandi imprese e persino criminali che hanno trovato modi per utilizzarlo.

Il chatbot è arrivato a un milione di utenti in soli 5 giorni, raggiungendo il traguardo dei 100 milioni di utenti a soli 2 mesi dal suo lancio. In prospettiva, Instagram ha impiegato circa 15 volte il tempo per raggiungere quel benchmark e Spotify ha impiegato circa 4 anni e mezzo. Ignorando i thread di Meta, che sfruttavano la propria base di utenti Instagram, nessun prodotto è mai cresciuto a un ritmo così rapido.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.